Per il mio figlio

prenditi la tua vita
e stringila forte
finché il succo dolce-amaro
ti tinge la lingua

finché le tue emozioni
ti hanno avuto nelle mani
e sei stato
come un animale ferito
solo

non serve cercare di
nasconderti
dietro le abitudini addomesticati

la paura ti troverà ovunque
e se non ti fai vedere nudo
davanti te stesso
ti ammazza

darti alle cose
regalati
non risparmiarti
per poter morire bello

se non ti è rimasto
il nero della vita sotto le unghie
non hai mai assaggiato
questa terra

e quando sei ubriaco del succo
ridi
balla
piangi
canta
fai l’amore
mettiti a scrivere

son’ queste
e molte altre le cose
che si fanno
quando non si può contenere più
la luce liberata

Advertisements

2 thoughts on “Per il mio figlio

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s